Comunicazione Dati Repertoriali 2013

Da SIS Group Manuali.

Versione delle 11:47, 16 feb 2016, autore: Stagisti (Discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione corrente (diff) | Versione più recente → (diff)

Indice

Trasmissione dei dati per la determinazione nuove Aliquote

Il notariato ha diffuso con circolare del 22 Febbraio 2013 la richiesta di trasmissione, da parte del Notaio, di dati repertoriali, in forma anonima, per poter avere elementi di valutazione sulle nuove Aliquote.
È richiesto al notaio di inviare un file in formato Testo al notariato attraverso un portale appositamente creato.
Indicazioni sull'utilizzo del Portale sono inserite nella circolare sopra citata.

Da Dove estrapolare

La funzione di generazione del file da trasmettere è stata collocata nel programma Repertorio, Versione 1.1.4696.0 o superiori, nel menù Stampe alla voce Dati Notarili 2013

Attenzione ! Visto il rinvio nell'applicazione delle nuove tariffe
le versioni di Repertorio a partire dalla 1.1.4696.0, hanno come parametro
per l'attivazione delle nuove tabelle il 31.12.2020, onde evitare che le
nuove tabelle, previste per marzo 2013, vengano utilizzate fino alla
pubblicazione in gazzetta.
Per informazioni in merito: Nuove Tariffe

La Maschera di Esportazione

La maschera per la generazione del file richiede la compilazione delle seguenti informazioni:

  • Numero di repertorio iniziale: Può essere anche relativo ad archivi storici. La procedura esporta in modo automatico sia dagli archivi attuali che dagli archivi storici. È possibile con le funzionalità Cerca Attuale e Cerca Storico di identificare correttamente l'intervallo di repertori da cui estrarre i dati. Il Notariato chiede almeno il periodo 2011-2012
  • Numero di repertorio finale.
  • Distretto notarile: codice del distretto notarile di appartenenza, due cifre recuperabili dall' elenco dei distretti (Pdf di 1 Pagina)
  • Codice della Sede: codice SOGEI della sede del Notaio, recuperabile dall' Archivio dei Codici Sede (Pdf di 148 Pagine)
  • I Codici tabelle di repertorio relative ad onorari graduali rispettivamente percentuale 100,50 e 25.

Codici Tabelle Repertorio

In generale le tabelle proposte sono già esatte per l'elaborazione. E' comunque obbligatorio verificare che tutte le tabelle graduali siano presenti nei rispettivi campi, eventualmente integrando con l'utilizzo del tasto associato. Le tabelle non presenti nei campi vengono considerate tabelle ad onorario fisso.

Il File generato

Il file generato ha un nome calcolato che NON PUÒ ESSERE VARIATO perché contiene informazioni di controllo:

  • Codice del distretto seguito dalla somma degli onorari repertoriali determinati durante l'elaborazione.

Per facilitare il recupero nel portale di trasmissione, il nome del file viene inserito negli appunti di windows in modo da poter eseguire un incolla sul browser.

Strumenti personali